venerdì 30 giugno 2017

Il viaggio di una nuvoletta bianca




UNA NUVOLETTA IN VIAGGIO



E' autunno, il vento è molto giocoso e dispettoso in questa stagione!

Si diverte moltissimo a far cadere tutte le foglie dagli alberi, a far arrabbiare le onde del mare, e a correre dietro alle persone con le sue guanciotte gonfie d'aria soffiando a più non posso e facendo volare in alto i berretti della gente per poi farli cadere per terra facendoli ruzzolare a destra e a sinistra con il proprietario che gli corre dietro nella speranza di poter raggiungere il proprio cappello!

"Ciao vento, posso giocare con te?" chiede una nuvoletta di passaggio.

"Cosa potresti fare? Sai soffiare?" chiese il vento.

La nuvoletta ci provò: "fff ffff fff... no non ne sono capace" disse sconsolata.

"Allora non puoi aiutarmi , vattene" rispose scortesemente il vento, e con un soffio spinse la nuvoletta lontano lontano: dall'altra parte del mondo!

Qui era estate e grandi e piccoli si divertivano sulla spiaggia.

Si sentivano tante risate: tutti erano felici.

Risultati immagini per immagini gif nuvole e nuvolette


"Che bel posto questo!" pensò la nuvoletta "Mi piacerebbe fermarmi qui, dove tutti sono così contenti!"

"E tu che cosa vuoi?" le disse contrariato il sole "Non vedi che ti sei messa troppo vicina a me? Mi stai oscurando!"

"Oh! Scusami!" rispose dispiaciuta la nuvoletta "Io vorrei trasferirmi qui!"

"Ma sei capace di creare calore e luce?" chiese il sole

La nuvoletta ci provò, si concentrò e si sforzò talmente tanto che da bianca divenne grigia: ma di luce e calore...niente!

"Non mi riesce proprio!" sospirò la nuvoletta.

"Allora devi andartene perchè qui la gente vuole le belle giornate!" le gridò spazientito il sole.

Risultati immagini per immagini gif nuvole e nuvolette

"Ah! E allora io dove posso andare?" chiese la nuvoletta

"Dovresti andare in cerca dell'inverno, lui forse potrà aiutarti!" rispose il sole.

"Grazie del consiglio!" disse la nuvoletta rimettendosi in viaggio.

Correndo correndo la nuvoletta raggiunse l'inverno.

Era davvero molto freddo e soffici fiocchi di neve cadevano posandosi silenziosi sul suolo.

"Ciao neve posso stare qui con te?" chiese la nuvoletta.

"Ma tu sei capace di far nevicare?" sussurrò la neve.

La nuvoletta ci provò, e si sforzò di nuovo talmente tanto che da grigia divenne nera: ma di neve....niente!

"No, non credo di esserne capace" brontolò la nuvoletta emettendo un tuono.

"Shhh!" la azzittì la neve "Allora non puoi aiutarmi: io cado silenziosa sei troppo rumorosa tu!"

Così la nuvoletta si rimise in viaggio.

Ad un certo punto si trovò in un posto dove era troppo caldo per essere inverno e troppo freddo per essere estate.

"Questa deve essere la primavera!" pensò la nuvoletta.

Poi la sua attenzione fu catturata da un piccolo fiore.
Risultati immagini per immagini gif nuvole e nuvolette

"Non stai bene?" gli chiese la nuvoletta.

"No" rispose con un filo di voce il fiorellino "Prima il vento dispettoso mi ha sbattuto di quà e di là, poi la neve mi ha messo un gran freddo addosso, dopo il sole col suo calore mi ha fatto venire una gran sete, sto davvero male non so se ce la farò a vivere".

La nuvoletta allora si rivolse a Dio.

"Dio come puoi permettere che accada questo? Perchè non hai fatto qualcosa per aiutarlo?"

E Dio rispose "Io ho fatto qualcosa. Ho mandato te".

La nuvoletta si commosse e si mise a piangere, le sue lacrime cadendo sul fiorellino lo aiutarono a riprendersi, e così la nuvoletta capì di essere utile e importante anche lei!!!

domenica 11 giugno 2017

Zanzara...tu.


Immagine correlata

Da me c'è una zanzara che ha paura del buio o forse non vuole stare sola di notte.
Mi sveglia nel sonno e vuole che accenda la luce.
Lo faccio e mi metto a cercarla e intanto son sveglia del tutto.
Poi torno sul letto e l'aspetto.
La sento che gira lontano, di rado mi passa vicino e la intravvedo veloce.
Conosco le zanzare, ho imparato molto su di loro e i loro usi e costumi.
So dove preferisce posarsi una che è ancora a digiuno e dove si rifugia quella che mi ha già pizzicato.
Sono abile nel prenderle al volo, le individuo anche su superfici scure.
Ma una zanzara come questa non l'avevo ancora conosciuta. 
Ronza anche quando è sazia, non si posa mai e cerca solo di tenermi sveglia.
A volte il sonno interrotto si rimargina all'alba, lei sembra contenta di questo e borbotta nel suo volo incessante evitando le reti dei ragni.
Chissà perchè non faccio niente per liberarmi da questo fastidio.
E' una notte molto calda e vorrei dormire.
Ma non mi decido ad alzarmi per spruzzare un po' di insetticida.
Forse mi sto abituando a non far opposizione ai piccoli fatti contrari e sono persino contenta della compagnia dell'insetto....


Risultati immagini per immagini di zanzare gif

sabato 3 giugno 2017

Vacanze in campagna

Risultati immagini per immagini estive


Una nuova estate si avvicina e torna il ricordo di quella precedente, troppo breve, quando Daisy era venuta da noi in campagna.
Trascorrevamo i pomeriggi camminando luongo sentieri appena accennati dal calpestio delle rare persone che s'inoltravano tra i campi di mais da dove vedemmo uscire un leprotto spaventato e impaurito del nostro canticchiare!
Daisy diventava silenziosa mentre guardava una farfalla si posava sui fiori selvatici dai tanti colori.
Molte volte sulle sue manine la farfalla si posava e a lei pareva un miracolo tanto era le stupore che ci donavano i suoi occhi spalancati.
Gli animali erano il suo grande amore!
Poi andavamo nel Giardino delle Fate (quello era il nome che davamo a un piccolo lenbo di terra dietro la casa. ricco d'ortaggi e di fiori) per raccogliere more.
Raccolto un mazzolino di fiori per la mamma, con cui avrebbe abbellito la tavola, tornavamo felici a casa.
Questa estate chi verrà a trovarci? Forse Veronica la figlia di Donatella. Verrà al mare con noi!

Risultati immagini per immagini estive

Sono veramente felice e attendo con gioia i giorni che verranno. 
Buone vacanze a tutti.
Nonna Birdy

Risultati immagini per immagini estive